Elisa Mengozzi

Su di me.
Da sempre appassionata di animali e natura, sono stata la “disperazione” di mia madre: una bambina di tre anni appena, che correva felice per i marciapiedi romani, a mani tese, verso a qualunque animale somigliasse vagamente ad un cane. Una bambina che alla notizia “Amore, è nata la tua sorellina, sei felice?” ha risposto laconica “Sì, ma… io volevo un cane…” :)

Oh, non vi preoccupate. Ho amato e amo ancora molto mia sorella, ma non avere un cane in casa è rimasto un mio cruccio per diversi anni.

Crescendo, la passione per gli animali e per i cani, in particolare, è rimasta viva dentro di me e non ci è voluto molto per capire quale strada mi sarebbe piaciuto intraprendere.Appena maggiorenne, ho iniziato la mia esperienza nel mondo cinofilo come volontaria presso un canile romano, dove poi ho lavorato come aiuto terapista veterinario. A quel canile e ai cani che ho avuto modo di seguire, devo moltissimo: è l’esperienza che più mi ha formata come cinofila e che mi ha permesso di avvicinarmi ai cani, senza troppi filtri, se non quelli necessari a cercare di capire l’altro e a farmi capire da lui. Lì, in mezzo a centinaia di cani, non valevano regole universali. E ho imparato subito a rimettermi in discussione davanti ad ogni gabbia, ad ascoltare, e a provare altro, se quel poco che sapevo, non funzionava per uno dei cani ospitati.

Da lì, sono arrivate, negli anni, due delle mie grandi compagne: Alice, pastore maremmano, solida, tollerante, serena. Con lei, niente è stato immediato e niente è stato faticoso. Lei sapeva tutto, e io dovevo solo scendere dal piedistallo e ascoltarla. E poi, la mia Asia, meticcia levriero e alano e chissà che altro. Compagna di avventura, amica, allieva e maestra insieme. Lei c’era sempre: nelle mie scorribande cinofile, nei miei momenti di disappunto e contestazione, nei miei progetti, nei miei fallimenti. Scanzonata e perfetta. Mi ha aiutata a leggere i cani, a capire di più quali sono i limiti di ognuno, quando si può chiedere e quando occorre aspettare, in maniera discreta. Sempre al mio fianco, allora come ora. Ora, che ancora c’è, seppure in altra forma, in tutto quello che faccio.

La mia formazione.
Il 2004 è stato l’anno in cui una “semplice” passione, ha cominciato a strutturarsi da un punto di vista professionale: ho iniziato la mia formazione come educatore ed istruttore cinofilo. Ho superato l’esame di un primo corso, ottenendo la qualifica di istruttore cinofilo e poi, non contenta, di un secondo, come educatore cinofilo.

Negli anni successivi, ho seguito molteplici corsi, stage e seminari per approfondire le mie conoscenze e aggiornarmi su tecniche di educazione e addestramento, etologia, modalità di apprendimento e socialità del cane. Ho acquisito competenze specifiche per preparare cani e proprietari per alcune discipline sportive e mi sono specializzata nelle attività di olfattazione e ricerca, che amo in maniera particolare.

E, detto fra noi, ancora oggi continuo a seguire relatori italiani e stranieri, per cercare di migliorarmi sempre :)

Nel 2011 ho conseguito il diploma di “Operatore e formatore di cani per Pet Therapy”, presso l’Associazione Nazionale Cani e Cultura di Roma. Questo riconoscimento arriva per perfezionare le mie conoscenze in questo campo ed iniziare a sperimentarmi e a sperimentare su basi solide. Il primo passo, di tante ore passate a progettare, a tarare attività, a lavorare con i cani e per i cani, per cercare di fare, nel mio piccolo, la differenza.

Attualmente frequento l’Università di Pisa, dove mi sto laureando in Tecniche di Allevamento del Cane di Razza ed Educazione Cinofila (T.A.C.R.E.C.).

Il mio lavoro.
Nel 2008 è nata la mia collaborazione con A.S.D. Cinofila Le Impronte, come direttore tecnico e trainer del centro cinofilo. All’interno dell’Associazione ho avuto modo di sperimentarmi, di crescere, di lavorare con tantissimi cani e proprietari, di capire i miei punti di forza e, ancora di più, le mie debolezze.

Ho continuato a studiare e a specializzarmi e, da alcuni anni, sono operatore in zooantropologia assistenziale e didattica con le mie labrador retriever Zucca ed Alchimia, certificate per le attività e le terapie assistite dagli animali. Grazie a loro, ho l’opportunità di seguire numerosi progetti didattici all’interno di scuole, ludoteche e centri estivi per ragazzi. E di partecipare a progetti di terapie assistite.

E non solo :)
Da qualche tempo, partecipo in qualità di relatore a corsi di aggiornamento organizzati da altre associazioni, centri cinofili e centri di formazione.

 

Vuoi saperne di più su di me? Visualizza il mio cv completo, cliccando qui.